The Van sta (ancora) cercando un content manager

È passato oltre un mese da quando abbiamo pubblicato l’annuncio con il quale iniziavamo la nostra ricerca di un nuovo collega e ci pare il momento giusto per un aggiornamento.

Innanzitutto abbiamo ricevuto circa 150 curriculum, in massima parte coerenti con la posizione. Li abbiamo letti tutti. A quasi tutti abbiamo chiesto di mandarci tre “pezzi” (articoli, post, racconti, poesie…) per poterne valutare lo stile di scrittura: abbiamo letto anche questi. Alcuni li abbiamo incontrati di persona, altri via Skype, altri ancora al telefono. Abbiamo trovato persone di qualità, in generale con un ottimo percorso di studi e con esperienze professionali interessanti.

E adesso, a che punto siamo?

Innanzitutto non abbiamo ancora deciso. La ricerca continua. Se volete mandarci il vostro curriculum fatelo, ma mandateci anche tre scritti, di qualunque tipo, della lunghezza di una cartella ciascuno: i cv senza gli articoli non verranno presi in esame, perché ci siamo resi conto che la qualità della scrittura è per noi un elemento determinante, anche se non l’unico.

E chi ha già inviato cv e materiali?

In alcuni casi abbiamo capito che – per svariate ragioni – la persona che avevamo di fronte non è quella giusta: non è un giudizio su di voi, ma su di noi o – meglio – su quello che stiamo cercando. A tutti questi/e scriveremo a breve per ringraziarli e informarli. Magari ci incontreremo nuovamente quando cercheremo figure professionali diverse.

Poi ci sono quelli che ci sono sembrati più in sintonia con la nostra ricerca e la nostra cultura professionale: scriveremo anche a questi per dire loro sostanzialmente “ci siete piaciuti, stay tuned, ci serve ancora un po’ di tempo, ci risentiamo”.

Ci pare che – almeno con i mezzi di cui disponiamo, che sono quelli di un’agenzia di comunicazione indipendente e non di una multinazionale – non si possa fare più di così. Ma se vi viene in mente qualcosa, ditecelo.

Grazie a tutti, intanto. E buona fortuna a tutti.

Digital content manager - la selezione The Van