La Fanciullezza si rinnova: cambiano sito e logo

La onlus milanese che offre assistenza e ospitalità a minori in difficoltà si “rifà il look” con la consulenza di The Van

Sito e logo: La Fanciullezza cambia volto. La storica onlus milanese, che da oltre un secolo si fa carico di tanti bambini e adolescenti che attraversano momenti di difficoltà, ha deciso di rinnovare la propria immagine istituzionale. E lo fa con la consulenza di The Van, con cui la collaborazione prosegue con soddisfazione dal 2015. Al centro, quello che l’Associazione “fa”.

La Fanciullezza… fa dal 1898

Il nuovo logo mette in risalto le lettere F e A, che rappresentano non soltanto le prime lettere del nome, ma anche la voce verbale “fa”, a sottolineare la vocazione di aiuto concreto e quotidiano dell’Associazione. Non a caso, nel trattamento grafico, la lettera A rappresenta proprio una casa, luogo di accoglienza e incontro per eccellenza. Il logo, inoltre, è pensato per cambiare e rinnovarsi nel suo layout in base ai progetti sempre diversi messi in campo dalla Fanciullezza. I colori scelti sono l’arancione (che Goethe definiva “vivo e splendido”) e l’azzurro, simbolo di tranquillità. Letto tutto di seguito, il logo diventa una frase – La Fanciullezza FA dal 1898 – per evidenziare l’impegno da oltre cento anni dell’associazione milanese.
Per quanto riguarda il sito, è stato realizzato un contenitore semplice e intuitivo, ricco di contenuti, con l’obiettivo di raccontare il dinamismo di una realtà strutturata e impegnata nella promozione quotidiana di progetti e iniziative, capace di essere tanto un ambiente familiare quanto una struttura medico-sanitaria. Inoltre le voci dedicate al fund raising – strumento indispensabile per la vita della Fanciullezza e dei suoi servizi – sono sempre evidenziate.

Logo_medio

L’ospitalità è una missione

«Quello con la Fanciullezza è un rapporto di amicizia e di partnership, prima ancora che di lavoro – ha commentato Luca Villani, partner e managing director di The Van –. Siamo particolarmente felici di questo passaggio così importante perché crediamo che il nuovo logo, così semplice eppure così ricco di sfumature e di piani di lettura diversi, rappresenti bene il meraviglioso senso di ospitalità della Fanciullezza». La stessa soddisfazione è stata espressa anche dal presidente della Fanciullezza, Steno Dondè: «L’epoca del mecenatismo e delle grandi donazioni, che hanno ci permesso di operare per oltre un secolo, è conclusa: oggi abbiamo bisogno del contributo di enti pubblici, aziende, semplici sostenitori, per offrire una vita normale a ragazzi che provengono da esperienze difficili. Per questo la comunicazione è per noi una leva strategica».
Per conto della nostra agenzia, il logo è stato ideato dalla visual specialist Sonia Almadori, mentre il progetto di rinnovamento del sito è stato coordinato dai web specialist Valeria Piccardo e Claudio Fiumicelli e dal content specialist Paolo Brusaferri.