G! come Giocare 2014: un successo per tutti

Numeri positivi dall’edizione appena conclusa della fiera dedicata al mondo del gioco e delle famiglie: grande soddisfazione per Assogiocattoli, per i visitatori e per The Van

Più 17 percento. È il dato dei visitatori di G! come Giocare 2014 rispetto alla precedente edizione: dal 21 al 23 novembre oltre 38mila persone, contro le circa 32mila del 2013, hanno riempito “la stanza dei giochi più grande che c’è”.
G! come Giocare 2014: un momento dell'evento

Una strategia efficace

Oltre a rappresentare un grande successo per Assogiocattoli, cliente di The Van dal 2012, questi dati sono anche la vittoria del piano di comunicazione integrata che abbiamo elaborato e declinato sui media offline, con la campagna affissione e in metropolitana a fare la parte del leone, e online. I numeri dicono che la strategia ha funzionato: le iscrizioni alla newsletter sono cresciute del 75% a oltre 28mila, durante il 2014, mentre i fan della pagina Facebook sono aumentati del 25% a più di 10mila.

Lo stand di Assogiocattoli a G! come Giocare 2014

Lo stand del Toy Award a G! come Giocare 2014

Il commento

«La perfetta sintonia con Assogiocattoli – spiega Luca Villani, managing director di The Van – ci ha permesso di costruire un piano di comunicazione che tenga alta l’attenzione su G! come Giocare durante tutto l’anno, basato sulla gestione del sito e sulla produzione di contenuti. Le attività di content marketing giocano un ruolo centrale e ci permettono di avere un dialogo costante con il pubblico di riferimento della manifestazione, attraverso i social e la newsletter mensile».

I bambini si divertono a G! come GiocareAnche Foody, la mascotte di Expo, è a G! come GiocareMomenti di divertimento con la mascotte di HariboLo stand promosso da Assogiocattoli per bambini con disabilitàGhisalandia, il progetto della polizia locale del Comune di Milano e Assogiocattoli