In The Van abbiamo un’ANIMA

C’è chi vende l’anima al diavolo, come si usa dire. Noi, invece, un’anima l’abbiamo “acquisita”: The Van si è infatti aggiudicata la gara per la realizzazione della nuova comunicazione istituzionale del gruppo ANIMA, il più grande operatore indipendente del risparmio gestito in Italia, con un patrimonio complessivo amministrato di oltre 170 miliardi di euro e più di un milione di clienti finali.

Alla base della nostra proposta c’è il nuovo pay-off, “Più vicini, più lontano”, che rappresenta il nuovo posizionamento strategico della società: in questo modo ANIMA mira a essere riconosciuta come partner ideale per le banche e le reti distributive che vogliono crescere nel mondo del risparmio gestito, da un lato per le sue doti di consulenza e di formazione (“più vicini”), dall’altro per la sua capacità di crescere e di generare crescita a lungo termine (“più lontano”).

“Insieme è meglio”

Il nuovo posizionamento è stato declinato attraverso una serie di strumenti di comunicazione:

  • una campagna stampa multisoggetto, pianificata sulle maggiori testate nazionali, che vede coppie di persone impegnate in attività appassionanti e sfidanti, legate dal concept “Insieme è meglio”;
  • un video istituzionale (presentato in anteprima durante l’evento “AnimaVision. Il futuro è 100+”, svoltosi a Milano nel prestigioso Palazzo Mezzanotte, sede di Borsa Italiana);
  • altri materiali below the line.

«Anima è esattamente il tipo di società con cui amiamo lavorare – ha dichiarato il nostro managing director Luca Villani –. Un’eccellenza italiana, leader nel suo settore, quotata in Borsa. Questo incarico rafforza la nostra credibilità nel settore dei servizi finanziari, ma soprattutto ci dice che ci sono aziende italiane alla ricerca di idee, disponibili al confronto, capaci di dialogare: è a questo tipo di aziende che ci rivolgiamo in modo particolare».

Alla campagna ha lavorato, insieme ai partner dell’agenzia, il copy specialist Stefano Foresti; il video è stato realizzato dalle video specialist Jenny Raimondo e Silvia Spigarelli su script dello stesso Foresti; la brochure è stata ideata dalla visual specialist Sonia Almadori. Il coordinamento del team è di Gaia Cesario, digital specialist e project manager.