The Van acquisisce la comunicazione online e offline di G! come Giocare

Il Salone Internazionale del Giocattolo ha affidato a The Van la comunicazione di G! Come Giocare, il grande evento dedicato ai bambini, agli adolescenti e alle famiglie, che si svolgerà a Milano dal 16 al 18 novembre, a FieraMilanocity. L’agenzia di comunicazione guidata da Luca Villani e Steven Berrevoets si occuperà di tutti gli aspetti della promozione, dal sito internet completamente nuovo – già online – alla campagna pubblicitaria offline e online, alla gestione dei social network.

Innanzitutto il nuovo sito (www.gcomegiocare.it), che è già online da alcuni giorni. Rispetto al passato cambia letteralmente pelle e diventa più dinamico e colorato, a suggerire l’idea che G! come Giocare sia un parco di divertimenti temporaneo. E così, via libera alla grafica e all’interattività. Nella nuova home page troviamo FieraMilanocity trasformata in un castello. E, tutto intorno, bambini, adolescenti e famiglie che si divertono in un grande prato verde con palloni, palloncini, tamburi e giochi di vario tipo. Una home page di grande impatto dal punto di vista grafico, ma anche interattiva: è possibile, infatti, personalizzarla trascinando a proprio piacimento tutti i personaggi e gli oggetti che vi compaiono.

Naturalmente il sito è anche la piattaforma in cui trovare tutte le informazioni utili che riguardano G! come Giocare: quelle per i visitatori, come la piantina, il programma degli eventi e le informazioni per raggiungere FieraMilanocity; e quelle per gli espositori, come  le modalità di iscrizione e le varie tipologie di stand. Il sito presenta inoltre una sezione news che verrà aggiornata regolarmente con notizie relative alla manifestazione, ma anche a tutto il mondo dell’infanzia e dell’adolescenza: l’importanza del gioco, dell’alimentazione sana, la sicurezza dei giocattoli, consigli pratici.

Oltre al sito, The Van ha realizzato la campagna pubblicitaria, che verrà declinata prevalentemente tramite affissione nel circuito della Metropolitana di Milano (incluso un InfoPoint alla stazione Cadorna) e stampa: attraverso il claim “Il gioco è bello quando dura… tanto!”, la campagna rovescia un luogo comune e comunica con forza il concetto che a G! come Giocare tutto sia costruito per il massimo divertimento dei bambini e, di conseguenza, per la serenità delle famiglie. The Van, infine, si occuperà della comunicazione online che partiranno nei prossimi giorni, incluse le attività su Google e su Facebook.

«L’idea di partenza – spiega Luca Villani, managing director di The Van – è molto semplice: G! come Giocare è un luogo eccezionale, pieno di giochi, costruito a misura di bambino: i suoi codici di comunicazione devono essere quelli di un parco di divertimenti, anche se temporaneo, per affascinare i bambini, per dialogare con loro, naturalmente tranquillizzando al tempo stesso le famiglie».

«Scelta l’idea strategica – aggiunge Paolo Taverna, segretario generale del Salone Internazionale del Giocattolo, titolare della manifestazione – il lavoro creativo è venuto di conseguenza: la grafica del sito, la campagna di lancio, tutte le attività di comunicazione. E anche gli espositori hanno apprezzato le novità di comunicazione e la coerenza dell’immagine coordinata, che si rivelerà ancora meglio quando, a novembre, partirà anche la campagna pubblicitaria».

L’immagine utilizzata nell’home page e nei materiali pubblicitari è stata ideata dall’illustratrice freelance Giulia Ghigini in collaborazione con la visual specialist di The Van Francesca Delli Turri, che ha anche realizzato la campagna pubblicitaria con i testi del content specialist Pietro Bernardo. Il sito internet è stato realizzato da Gaia Cesario e Andrea Valli. La direzione creativa di tutto il progetto è del partner Steven Berrevoets.